È stato l’anno delle crypto. Il 50% ha iniziato a investire nel 2021

È stato l'anno delle crypto. Il 50% ha iniziato a investire nel 2021

Il 2021 è stata un’annata storica per il settore delle criptovalute, in cui il mercato in questione ha raggiunto e superato la capitalizzazione di mercato di un trilione di dollari. Ecco i dati più interessanti

di pubblicata il , alle 16:47 nel canale Web


BitcoinEthereum

Se pensiamo allo scorso anno, uno degli argomenti più discussi è stato sicuramente quello delle criptovalute. Il 2021 ha rappresentato un’annata iconica per questo settore, facendolo passare da un fenomeno di nicchia ad uno ormai mainstream.

Se il 2021 è stato l’anno della svolta, il 2022 potrebbe diventare quello della consacrazione. Lo scorso anno il mercato delle criptovalute ha raggiunto una capitalizzazione di mercato di un trilione di dollari, ovvero 3 mila miliardi di dollari.

Criptovalute 2021: tutti i dati del sondaggio

Secondo un sondaggio condotto da Gemini, circa il 50% di tutti gli investitori di criptovalute ha iniziato ad acquistare asset digitali nel 2021. Il sondaggio è stato effettuato su un campione di 30 mila persone provenienti da 20 Paesi diversi.

Zune

Il sondaggio di Gemini ha rivelato che il 79% delle persone che hanno acquistato criptovalute l’anno scorso, lo hanno fatto per il loro potenziale di investimento a lungo termine.

Le persone che attualmente non possiedono criptovalute e vivono in Paesi che hanno subito una svalutazione della valuta rispetto al dollaro USA avevano una probabilità cinque volte maggiore di acquistare criptovalute come copertura contro l’inflazione.

Altri Paesi con tassi di inflazione più bassi hanno visto meno persone affermare di aver acquistato come copertura dall’inflazione. In totale, il 15% degli intervistati europei ha affermato di aver acquistato criptovalute come copertura dall’inflazione e il 16% degli americani ha affermato di aver acquistato per lo stesso motivo. Percentuale ben diversa rispetto al 64% in Indonesia e India, ad esempio.

Nel 2021 abbiamo visto per la prima volta il Bitcoin diventare moneta legale di uno Stato, e nel corso di quest’anno ne vedremo altrettante. Sarà il 2022 l’anno della consacrazione?


Leggi la notizia originale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.